Per prima cosa è un’organizzazione che non previene le guerre.
Poi è troppo “in sintonia” con la N.A.T.O. (e quindi con i “poteri forti statunitensi”); infine, pare nasconda la gestione di gran parte delle risorse economiche, perciò, vien da chiedersi…
chi  gestisce l’O.N.U.???
E perché la maggior parte dei mass-media gli dà ragione!?!
 
Qualche mese fa, si è sentito di ribellioni in Algeria e Tunisia: ma come mai, dopo poco, hanno degenerato in questo modo?
Come è possibile che, delle semplici rivolte dal basso, portino alla massiccia distruzione di palazzi del potere nella maggior parte dell’Africa del nord? In Egitto, Libia e poi in Medio Oriente: Giordania e soprattutto  Siria?
Una base di malcontento ci sarà sicuramente (essa vi è anche in Occidente, patria della democrazia mondiale); ma ad inscenare una “rivoluzione popolare” così violenta sono stati poteri molto forti…
E la cosa più schifosa è che, Francia ed Inghilterra (fra le più rappresentate all’O.N.U.), hanno subito colto l’occasione per bombardare la Libia (che non si è arresa alla pretese occidentali) ma è ricca di petrolio!
I presidenti Sarkozy e Cameron mi hanno davvero delusa!
Persone nuove e, più giovani di altre, non hanno perso l’occasione per fare, ancora una volta, la vecchia politica espansionista con la scusa dei diritti umani.
Il colonnello Gheddafi non sarà un mite, ciononostante ha ragione a voler rappresentare il suo popolo e a dire che, bombardando i civili, la N.A.T.O.
non difende i diritti di nessuno.
 
Purtroppo siamo troppo dipendenti dalle TV…ciò che ci viene detto lo crediamo senza dubbi…
Se i giovani tunisini ed egiziani volevano cambiamenti, perché quando i loro governi (soprattutto quello egiziano) hanno deciso di trattare non ne hanno approfittato???
Le rivoluzioni si fanno per questo.
Invece hanno preso, puerilmente, la via di fuga in Europa (forse dovrei dire in Italia, ed il nostro paese si è comportato in modo egregio, ma da solo non può fare tutto…).
Chi ha costretto quei giovani a rimanere settimane in piazza, senza cibo, ma soprattutto senza un vero leader ed un vero progetto di cambiamento???
Certo qualcuno di quei paesi deve aver venduto la lealtà ai governi locali, a qualcun altro che viene da fuori : perché non i servizi segreti deviati? o  funzionari internazionali corrotti? o  rappresentanti delle logge massoniche più potenti?
Già prima molte cose mi lasciavano perplessa, ma è stato soprattutto un libro ad illuminarmi circa la politica internazionale: “MASSONERIA E SETTE SEGRETE” il lato oscuro della storia. E’ dei primi anni 2000, scritto da Epiphanius per le Edizioni Ichtys.
Credo  che l’autore abbia ragione quando parla delle Nazioni Unite legate ad organizzazioni poco chiare, e di una difesa della pace molto pretestuosa.
Ed il Parlamento Europeo lavora al di sotto dei bisogni dell’Europa e del mondo.
 
Sicuramente in queste organizzazioni ci sono anche brave persone; ma quelli che contano prendono troppe decisioni arbitrarie, e fanno un uso “propagandistico” dei media mondiali.
Che dire poi del Tribunale Internazionale dell’Aja?
Perché dovremmo credere sia sempre legittimo?
In genere va così: l’O.N.U. decide di destabilizzare un governo che dice dittatoriale e responsabile di genocidi e, dopo poco, invia la N.A.T.O. a bombardarlo in maniera massiccia; TV e giornali mostrano documenti attendibili su massacri perpetrati da quel certo dittatore, e poi questo viene preso, giudicato e ucciso!
Dopodiché le multinazionali delle nazioni più rappresentate all’O.N.U. s’insediano in quel paese ed, insieme alla democrazia, portano usi e costumi occidentali (il peggio: come consumismo e sprechi) e cominciano a sfruttare, senza controlli,  il capitale umano e le risorse di quei paesi, costringendo molti a lasciare tutto per emigrare!
 
Io parlo con tutti ed ho vari amici stranieri: questi, mi dicono che gli manca la loro nazione, e lì i poteri forti occidentali si sono insinuati modificando la storia senza ascoltare, spesso, le ragioni della gente…
…pare che i burattinai siano ricchi banchieri ebrei (statunitensi e non solo), magnati della comunicazione, avidi politici, imprenditori senza scrupoli (e su questi ultimi la pubblicità che “beviamo continuamente” ci dice ben poco!).
 
L’ultima notizia è l’uccisione di Osama Bin Laden…
Benazir Bhutto, anni fa, ci disse che era morto da un po’…
…dopo pochi giorni è stata vittima di un complotto…
 
 
 

Copyright © 2008-2017 - Il Raggio di Luce. Tutti i diritti riservati. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7/03/2001.

______

Se qualcuno ritenesse che sia stato violato il copyright delle sue opere è pregato di segnalarlo.
Rimuoveremo immediatamente le foto in questione.

I MIEI SUGGERIMENTI

  • Due autentici capolavori

    24 Settembre 2015
              Oggi vi parlo di due film americani, due capolavori. Il primo è del 1978; l’altro è addirittura del...