Lo Spirito e la Sposa dicono: “Vieni!”
(dall’epilogo dell’Apocalisse)
 
Tempo fa, nell’anticamera di un santuario mariano della provincia di Firenze, ho trovato un messaggio.
Più che ricercarne le fonti, l’ho letto con attenzione ed ho concluso che è intelligente. Così ho contribuito a diffonderlo (gli avvertimenti vanno recepiti non analizzati al microscopio).
 
Anime mie ascoltate i richiami che il Cielo vi manda non siate ciechi fra i ciechi!”
 
8 giugno 2008
Gesù:
Figlia mia (una certa Margherita) la mia Parola di richiamo sia posta in prima pagina nel sito: è un forte annuncio che deve scuotere la coscienza di tutti.
E’ un peccato -tu pensi- che non tutti lo possano leggere.
Il Cielo deve richiamare l’umanità, attraverso tanti strumenti, in tutto il mondo: ”lampade” accese che devono indicare la strada giusta.
Anima mia lasciati guidare, per condurre a tua volta altri alla sapienza.
Ti benedice il tuo Gesù.
Poi:
“Figlia scrivi ancora le Mie Parole di Verità.
Sono Gesù, Figlio di Dio, e vi parlo tramite locuzioni interiori per farvi sapere che sono sempre con voi. Sono il Fratello che si è immolato per voi, per salvarvi dalla morte eterna.
Io il Redentore che fece scendere lo Spirito Santo per illuminarvi con i Suoi doni (l’Intelletto e la Sapienza) e quant’altro vi fosse necessario per avere il”lume acceso”, la Temperanza, ed essere giusti giudici sulla terra. Ma i doni che ricevete continuamente, anche come messaggi, non sempre li accogliete e mettete in pratica.
Anime mie, ascoltate i richiami che il Cielo vi manda: non siate ciechi fra i ciechi!
Ciò che succede nel mondo non è semplice catastrofe naturale (che c’è stata anche in passato); ma è proprio ribellione della natura, esausta per lo sfruttamento irresponsabile a cui gli esseri umani l’hanno sottoposta!
Dio la creò perché l’umanità potesse goderne con senno ed equilibrio; ora invece, il cattivo uso delle cose naturali, porta il pianeta a reagire.
 
Gli esseri umani, pur nell’errore, hanno l’opportunita’ di pentirsi : non perdano questa opportunità!
Dio Padre:
Io vi sono Padre, e come tale esigo rispetto per ogni cosa che vi diedi di usare, e di far fruttificare, non vi dissi di distruggere!
Anima mia, ti affido la mia Parola, falla conoscere.
La gente non risponde ai richiami, non si rendono conto di ciò che accade.
I messaggi devono portare le persone a fare l’esame di coscienza e prepararsi all’immane dimostrazione che Dio opererà.
Tu vigila ed osserva la mancanza di fede di tanti.
Le anime saranno scaraventate dove vorranno essere (se immonde nell’immondizia).
Ma se si pentiranno (inginocchiandosi ai piedi del Crocifisso) e si confesseranno, l’Amore Misericordioso le aiuterà a riemergere dal fango in cui sono avvinghiate e soffocate.
Respira anima! Respira e anela a Dio : il tuo Dio richiama alla purezza e all’Amore, mentre il nemico demonio incita all’odio e alla guerra, portando in ogni luogo e cuore la sua malefica azione.
L’essere umano può sbagliare, ma ha la possibilità di pentirsi: non perda questa possibilità : perché tra breve non avrà più scampo!
La Giustizia è alle porte e ci saranno altre vittime; ma alcuni vogliono essere vittime per la causa della Pace e si offrono a Me.
Sono Dio Padre e mi state tutti a cuore, sento di amarvi e vorrei che la Legge dell’Amore fosse osservata su tutta la terra.
Voglio ripulire il pianeta dai tanti che non mi amano e pensano solo ai loro interessi, dicendo che non li vedo! (Matteo 13,30-38-40)
Queste persone seguono il mondo e così saranno distrutte con esso.
Io vi amo, figli e fratelli. Vi amano contemporaneamente il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo : siamo Tre in Uno e vogliamo porvi in un mondo migliore. Questo è un “derelitto” e come tale va distrutto; perché ogni cosa va rimessa al suo posto (Isaia 65,6-7).
Vi amo e vi benedico come Padre, come Figlio e come Spirito Santo.
La Trinità vi abbraccia e vi augura la vigilanza.
 
Il tempo sta per scadere e voi non vi siete ancora decisi a tornare a Dio
 
Martedì 10 giugno 2008
Gesù:
“Figlia mia scrivi le Mie Parole per tutti.
Sono il Re dell’Universo e vi amo immensamente.
Siate ligi e devoti, non calpestate i Comandamenti, altrimenti la vostra anima è in pericolo, come è in pericolo la terra.
Ci sono sbandamenti pericolosi, l’umanità è sregolata e maldestra.
Anime mie il mio “braccio” è pronto a dare il via agli Angeli che ubbidiranno ai Miei comandi: Angeli, Arcangeli, Santi protettori e Angeli distruttori, ognuno ha il suo compito ben preciso.
Riflettete, ve ne supplico, ne va della vita eterna! (Lettera di Paolo ai Galati 6,7).
Ascolta popolo mio insipiente (Deuteronomio 32,6), basta con questo atteggiamento oltraggioso verso Dio Padre!
La vera vita non è un capriccio (Lettera di Paolo agli Efesini 2,3); la vera vita è amore e solidarietà, crescere in sapienza ed intelletto ( Giovanni 14,21).
O anime care: basta! basta! basta!
Il tempo sta per scadere ( Apocalisse 1,3) e voi non siete ancora ritornati a Dio!
 
 
Bene: Dio verrà presto e vi giudicherà : siate certi che avverrà presto (Lettera di Paolo a Timoteo 4,1).
 
Vi benedico nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Vai Margherita, il tuo Gesù vive è con te e ti guida”.
 
 
(Viene poi indicato un sito: www.margheritadigesu.it)
N.B. ho corretto un po’ il testo, che sembrava scritto in fretta, da Margherita che ringrazio (pur non conoscendola); e lo affido all’attenzione dei lettori (che devono considerarlo in piena libertà).
 
 
 
 
 

Copyright © 2008-2017 - Il Raggio di Luce. Tutti i diritti riservati. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7/03/2001.

______

Se qualcuno ritenesse che sia stato violato il copyright delle sue opere è pregato di segnalarlo.
Rimuoveremo immediatamente le foto in questione.

I MIEI SUGGERIMENTI

  • L'Anima gemella di Dio

    04 Gennaio 2011
    Scrivendo questo articolo, mi sento come Galileo Galilei che deve dire una cosa VERA, in un mondo in...