Torno ad aggiornare “Il raggio di luce” dopo un lungo periodo, in cui abbiamo avuto un atto vandalico seppur virtuale: qualcuno ha provato a distruggere questo sito (mentre il sistema ha fatto scivolare il sito off-line). Non ho idea di chi sia stato ma è una cosa inaudita.

Adesso vi parlo di un libro da leggere: “Amore liquido”. E’ uno dei vari testi del grande sociologo polacco Zygmunt Bauman.

L’uomo, di origini ebraiche, lasciò la Polonia nel 1939 (per l’invasione dei nazisti). Divenne comunista e, dopo la Seconda Guerra Mondiale, tornò nel suo paese e studiò sociologia e filosofia. Lavorò per diverse riviste ma, nel ’68, l’antisemitismo in Polonia lo portò a tornare nel Regno Unito, dove insegnò e scrisse molto.

“Amore liquido” è uscito nel 2003, in Italia, grazie agli Editori Laterza ed è stato poi ristampato. E’ un ottimo lavoro perché parla dei LEGAMI AFFETTIVI in modo diverso, mettendo in guardia dal consumismo sentimentale.

Bauman descrive anche la “cultura” che affronta il tema dell’AMORE: tutta quella folla di espertoni/e che si occupano dei sentimenti; ma talvolta i pazienti sembrano degni dei loro “dottori”…giudicate da soli…

Chi è online

Abbiamo 2 visitatori e nessun utente online

Copyright © 2008-2017 - Il Raggio di Luce. Tutti i diritti riservati. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7/03/2001.

______

Se qualcuno ritenesse che sia stato violato il copyright delle sue opere è pregato di segnalarlo.
Rimuoveremo immediatamente le foto in questione.

I MIEI SUGGERIMENTI